Aprire una Sala Slot

Avviare un’attività nel settore del Gaming non è un’impresa semplice, soprattutto a causa delle numerose difficoltà che si incontrano nel procurarsi le informazioni necessarie per la realizzazione del progetto.

A partire proprio dalle imprese già presenti nel comparto che non mettono a disposizione dei potenziali concorrenti le proprie conoscenze, inducendoli quindi ad arrendersi o a chiedere semplicemente una consulenza al noleggiatore locale,il quale spesso li vincola contrattualmente all’utilizzo delle proprie attrezzature.

Ma le difficoltà a reperire informazioni attuali si trovano anche su internet.

Il sito saleslot.it fornisce con chiarezza e precisione una serie di informazioni e strumenti utili per aiutarvi nella realizzazione di un’attività nel settore del Gioco.

Le normative sono inoltre in continua evoluzione ed è quindi indispensabile tenersi aggiornarti seguendo le pubblicazioni e i portali dedicati come meglio specificato alla fine del sito.

Su saleslot.it si possono trovare numerosi link di collegamento alle risorse disponibili in rete per semplificare al massimo la raccolta di informazioni, rendere “interattiva” la lettura e non dover scaricare file troppo pesanti.

E’ importante sottolineare che, nel momento in cui si decida di avviare la nuova attivita’, sia necessario seguire un percorso che riassumeremo nelle seguenti 4 fasi:

1) predisposizione all’attivita’

2) progettazione

3) realizzazione

4) gestione

Le informazioni contenute in questa guida sono specifiche in particolare per la seconda e terza fase, e cioe’ la progettazione e la realizzazione della Sala slot.

Il sito non si pone quindi l’obiettivo di fornire indicazioni sulla gestione dell’attività.

Saleslot.it si basa su esperienze personali risultando quindi assolutamente affidabile.

Consigliamo comunque di verificarle, approfondirle e adattarle sia ai propri obiettivi, che al contesto territoriale.

Qui troverete l’elenco dei prodotti e dei servizi che si possono offrire, il mercato potenziale a cui proporli, la tipologia dei clienti e concorrenti, le attrezzature necessarie, il dettaglio degli investimenti, dei costi, dei ricavi, i mezzi finanziari che si possono reperire, le forme giuridiche che si possono scegliere e molto altro ancora