Le VLT (Videolotterie)

In che cosa consiste una videolotteria ?

Innanzitutto si potrebbe iniziare sottolineando che trattandosi di giochi on-line, sono delle macchine molto simili alle slot machine tradizionali ma tutte interconnesse ad un sistema di controllo centrale che funziona mediante una rete di comunicazione.
Detto questo, ne segue che:

  • il gioco non risiede nell’apparecchio, ma nella centrale di controllo.
  • siamo di fronte ad una macchina multigioco che offre 5, 10 e più giochi, che possono essere rimossi in qualsiasi momento a seconda del rendimento dell’apparecchio.
  • gli apparecchi accettano banconote e possono erogare un Jackpot anche di Euro 500.000
  • le Videolotterie possono venir installate solo in locali dedicati.

Sulla tipologia di Videolotterie in commercio e sulla modalità di creazione di una sala VLT consigliamo il portale www.videolotterie.it

“Le VLT hanno una configurazione tale per cui a differenza della New Slot tradizionali, concepite per un più ampio pubblico, vanno destinate a una nicchia specifica di ambienti, quindi non vanno inserite in situazioni ibride, insieme a videogiochi, ma solo in sale bingo e agenzie riservate al gioco pubblico” Ferrara AAMS

VLT: JACKPOT A 500.000 EURO, QUELLO DI OGNI SINGOLA SALA PUO’ ESSERE MASSIMO DI 100.000 EURO.
Una delle novità in serbo per i concessionari è il meccanismo dei jackpot che può avvenire a livello di singola sala ovvero di sistema di gioco, anche con riferimento al singolo gioco,oppure può essere di rete. Nel primo caso l’esito vincente è relativo ad una puntata effettuata su uno degli apparecchi videoterminali installati presso la sala interessata; nel secondo caso concorrono alla distribuzione del jackpot tutti gli apparecchi videoterminali collegati al sistema di gioco. L’importo massimo del jackpot relativo a ciascuna sala è pari a 100.000 euro, mentre l’importo massimo del jackpot relativo a ciascun sistema di gioco è pari ad euro 500.000 euro.

VLT: DIECI EURO IL COSTO MASSIMO DELLA SINGOLA PARTITA. LE SINGOLE VLT POTRANNO DISTRIBUIRE PREMI FINO A 5.000 EURO

Le singole VLT, invece, potranno distribuire premi fino a 5.000 euro.

Il costo massimo della singola partita è pari a euro 10,00 (dieci/00), con una posta minima di gioco di 0,5 euro; il pagamento può avvenire tramite: monete e/o banconote; tecnologie basate su sistemi di ticket; carte prepagate; conti di gioco nominativi utilizzabili attraverso smart card; la ricollocazione in gioco dei crediti
precedentemente vinti.

La vincita massima consentita, ad esclusione del jackpot, per ciascuna partita è pari ad euro 5.000,00 (cinquemila/00); le vincite validate dal sistema di gioco sono erogate direttamente in sala, sino ad un massimo di euro 5.000,00
(cinquemila/00); le vincite superiori all’importo di euro 5.000,00 (cinquemila/00) sono erogate a cura del concessionario secondo modalità che saranno esposte al pubblico nella sala ovvero sull’apparecchio videoterminale; la contabilizzazione e l’erogazione delle vincite sup eriori ad euro 5.200,00 (cinquemileduecento/00) assicurano il rispetto della vigente disciplina in materia di antiriciclaggio.

VLT: LA PERCENTUALE DELLE SOMME GIOCATE DESTINATE ALLE VINCITE NON PUÒ ESSERE INFERIORE ALL’85%

La percentuale delle somme giocate destinate alle vincite non può essere inferiore all’85% relativamente al sistema di gioco nel suo complesso e ad ogni singolo gioco; la verifica di tale parametro avviene in sede di verifica di conformità e collaudo del RNG e dell’algoritmo di distribuzione delle vincite ed è sottoposto a monitoraggio al raggiungimento di un numero pari ad almeno 5.000.000 di puntate (con riferimento al sistema di gioco e ad ogni singolo gioco) e successivamente semestralmente, sulla base dei
risultati forniti dal sistema di audit.

VLT: LE MACCHINE DA GIOCO SARANNO PRESENTI ANCHE IN SALE BINGO E AGENZIE DI SCOMMESSE

Dove potranno essere installate le videolottery? Gli apparecchi potranno essere installati esclusivamente in:
sale bingo dotate di uno spazio dedicato al gioco con gli apparecchi comma 6, in misura non superiore ad 1/3 della superficie attualmente adibita allo svolgimento del gioco del bingo; agenzie per l’esercizio delle scommesse su eventi sportivi, diversi dalle corse dei cavalli;
agenzie per l’esercizio delle scommesse a totalizzatore e a quota fissa sulle corse dei cavalli;
negozi di gioco di cui all’articolo 38, commi 2 e 4 del decreto-legge del 4 luglio 2006 n. 223, aventi come attività principale la commercializzazione dei prodotti di gioco pubblici;sale pubbliche da gioco allestite specificamente per lo svolgimento del gioco lecito prevedendo un’area separata per i giochi riservati ai minori; esercizi dediti esclusivamente al gioco con apparecchi di cui all’articolo 110, comma 6 del T.U.L.P.S.

VLT: IN UNA SALA DI OLTRE 300 MQ POTRANNO ESSERE INSTALLATE BEN 150 VLT
Il rapporto tra la superficie della sala ed il numero di apparecchi videoterminali dovrà rispettare i seguenti requisiti: in una sala da 50 a 100 mq potranno essere installate fino a 30 videolottery, se i metri quadri sono compresi invece tra 101 e 300 il numero di apparecchi sale a 70. Ben 150 vlt potranno invece essere installate in sale di oltre 300 mq.

IMPORTANTE: Nel caso delle sale slot con videolotterie, che potranno offrire premi Jackpot sia per singola sala che per circuito va fatta una valutazione appropriata dei locali idonei alla loro installazione.
L’investimento anche per il Concessionario e’ importante in quanto, oltre al costo della singola macchina vi e’ da aggiungere un pagamento “una tantum” di 15.000 Euro come tassa di concessione.
Nel caso in cui si decidesse quindi di aprire una sala slot con le Videolotterie e’ necessaria una valutazione adeguata del proprio progetto e piano di investimenti.
Consigliamo quindi una Consulenza Specifica.
Per ulteriori informazioni a riguardo dell’apertura e gestione di una sala VLT consigliamo di visitare il portale www.videolotterie.it